Scrivere la Sicilia

19,00

Metauro edizioni autore
anno 2023
Collana metauro
180 pp.
ISBN 1111111

Indagando alcuni scrittori siciliani contemporanei – Vincenzo Consolo, Gesualdo Bufalino, Andrea Camilleri, Simonetta Agnello Hornby, Nino De Vita e Giorgio Vasta – Mario Inglese esplora l’immagine che dell’isola si delinea dalle loro opere. Emerge così un coacervo di influenze culturali, modelli di comportamento e snodi tematici che, a partire dal passato più lontano, giungono sino alle dinamiche e alle emergenze dell’oggi. Forse più di quanto non avvenga per altre aree geografiche italiane, la Sicilia innerva di sé intere opere letterarie determinandone presupposti antropologici, sottocodici culturali e, assai sovente, specifici moduli espressivi e linguistici. Tutto questo, tuttavia, ha comportato persino il rischio di una sopravvalutazione di tale ‘ambientazione’, una stereotipizzazione di modelli, di temi, una sorta di esotismo scontato e riproducibile a piacere che nel volume vengono affrontati con particolare attenzione.

Autore

Mario Inglese, PhD in italianistica (National University of Ireland, Galway), ha insegnato lingua e letteratura italiana presso la NUI Galway, la University of British Columbia-Vancouver, la University of New England (Australia) e la University of Houston. Si occupa di critica letteraria, poesia e traduzione della poesia. Ha al suo attivo i volumi Valerio Magrelli: Poesia come ricognizione (Ravenna, Longo), La didattica della poesia nella classe di lingua (Lecce, Manni) e Narrare il corpo: Fenomenologia, autobiografia e strategie narrative in Nel condominio di carne di Valerio Magrelli (Manni). Per quest’ultimo libro ha ricevuto la Targa Premio Letterario Internazionale “Pietro Mignosi” 2018. Ha anche pubblicato i volumi di poesie L’approssimata effigie (Manni) e Dell’assenza e della meraviglia (Palermo, Thule). Ha tradotto, tra gli altri, testi poetici di Seamus Heaney, Marcel Proust e James Armstrong.
Nel 2021 ha vinto il “Premio Letterario Mons. Giuseppe Petralia” per l’opera critica e poetica e ha ottenuto l’ “Encomio Speciale Aurora Termitana” per la poesia in lingua italiana.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Scrivere la Sicilia”