TOP

Catalogo

Mario Petrucciani. Per la poesia. Studi e interventi 1943-2001

120,00 114,00

di Mario Petrucciania cura di Corrado Donati e Alberto Petruccianianno 20113222 pp.
ISBN: 9788861560772 Categoria: Tag: , , , , , Acquista versione PDF

I tre volumi della raccolta (non vendibili singolarmente) sono contenuti in un elegante COFANETTO.

Descrizione

Nel decimo anniversario della scomparsa di Mario Petrucciani, la maniera migliore per ricordare degnamente l’Uomo e il Maestro è quella di rendere nuovamente disponibili, per studiosi studenti allievi e amici, le sue opere che da parecchio tempo sono praticamente introvabili nel mercato librario. È un progetto che è partito da lontano, poiché si trattava non solo di riprendere gli undici volumi di studi prodotti da Mario Petrucciani in un arco di tempo molto ampio (a partire dal quel famoso saggio su La poetica dell’ermetismo italiano che per tanti suoi allievi ha rappresentato un momento formativo della massima importanza, fino all’ultimo Ipotesi per Dino Campana e altri studi che chiude mirabilmente il ciclo di una lunga fedeltà ai temi della poesia); andavano recuperati, altresì, con un lungo lavoro di pazienza cui si è dedicato Alberto Petrucciani, i tanti saggi sparsi che per varie ragioni non sono stati inclusi nei volumi e le recensioni e prefazioni che costituiscono un capitolo a parte dell’appassionata attività di lettura e studio del Maestro. In questo modo, l’opera in tre volumi che viene ora presentata rappresenta il ritratto fedele dello studioso, e dimostra al tempo stesso la progressione e la coerenza di un percorso in cui, è vero, svettano alcuni esempi di alto magistero critico come ad esempio Il condizionale di Didone dedicato all’opera del suo Maestro Giuseppe Ungaretti, ma figurano anche certe feconde intuizioni innovatrici (Scienza e letteratura nel secondo Novecento) e l’apertura e la comprensione profonda delle nuove strade del linguaggio poetico (Idoli e domande della poesia), senza mai dimenticare il loro debito verso la tradizione (e si veda la sezione Tra Dante e il Novecento oltre che Segnali e archetipi della poesia con il saggio di apertura dedicato a Leopardi). E, appunto, in una vita dedicata alla critica come testimonianza del valore della parola poetica, sono complemento ineludibile i saggi sparsi e le recensioni che dimostrano l’attenzione costante e, direi, affettuosa di Mario Petrucciani verso tutto ciò che di nuovo e di valido si andava producendo nel mondo letterario.

Prefazione di Franco Contorbia, professore ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Genova.

Autore e Curatore

Mario Petrucciani (Caserta, 1924 – Lavinio, 2001), allievo di Giuseppe Ungaretti, è stato uno dei più attenti critici dell’ermetismo ed ha rivolto anche particolare attenzione allo studio di Dino Campana. È stato direttore della Fondazione Giuseppe Ungaretti, presidente dell’Istituto Nazionale di Studi Romani, consigliere e fondatore della Fondazione Marino Piazzolla e docente presso numerose università in Italia e all’estero; ha terminato i suoi anni di insegnamento presso la prima cattedra di Letteratura italiana contemporanea di Roma. Tra le sue opere principali, si ricordano Idoli e domande della poesia (1969), Segnali e archetipi della poesia. Studi di letteratura contemporanea (1974), Scienza e letteratura nel secondo Novecento. La ricerca letteraria in Italia tra algebra e metafora (1978), Letteratura italiana contemporanea (1979-1982), Il condizionale di Didone: studi su Ungaretti (1985) e Racconti italiani del Novecento (1987).

Corrado Donati, laureato in Lettere e Filosofia all’Università di Urbino con il Professor Mario Petrucciani, dal 1989 al 2000 è stato professore di Letteratura Italiana all’Università di Trento, occupandosi principalmente di Luigi Pirandello. I suoi studi, tra l’altro, si sono rivolti alla narrativa italiana tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, con saggi su De Marchi, Svevo, Pirandello, Borgese, Bontempelli, Pratolini mentre nell’ambito delle pubblicazioni periodiche ha prodotto saggi su «Occidente», «900», «Il Baretti» e sui programmi delle riviste da «La Critica» ad «Alfabeta». Alla fine degli anni Novanta ha fondato a Trento il Laboratorio di ricerche informatiche sui periodici culturali europei, all’interno del quale ha dato il suo insostituibile contribuito per la nascita del Catalogo informatico C.I.R.C.E.
Pur continuando a lavorare in casa editrice occupandosi di redazione ed editing, oggi pensa alle sue altre grandi passioni un po’ meno letterarie: la pesca, la moto, la Grecia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mario Petrucciani. Per la poesia. Studi e interventi 1943-2001”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rassegna Stampa

Mario Petrucciani, Per la poesia, Studi e interventi 1943-2001, recensione di Andrea Saccone, La modernità letteraria, giugno 2013.

Gli scritti “dimenticati” di Mario Petrucciani di Franco Zangrilli, America Oggi (Oggi7), 4 marzo 2012.

Mario Petrucciani, Per la poesia. Studi e interventi 1943-2001, recensione di Marcello Ciocchetti, La modernità letteraria, maggio 2011.