TOP

Catalogo

Lucciole. Il paradigma naturale nella poesia pugliese del Novecento

15,00 14,25

di Germana Dragonierianno 2022213 pp.
ISBN: 9788861562004 Categorie: , Tag: , , , ,

Descrizione

Lungi dall’essere fuga dal mondo, la poesia può rivelarsi uno spazio di riformulazione del mondo, dove immaginare e suggerire nuove pratiche del vivere e dell’abitare. Ripercorrendo le vicende biografico-letterarie di dodici poeti, il libro si propone di illustrare un paradigma naturale nella Puglia del Novecento in grado di opporre al tecnicismo del nostro tempo la possibilità di un rapporto simbiotico e spirituale con il cosmo. Imperniandosi attorno a una questione attuale e cruciale come quella ecologica, l’indagine critica si dimostra funzionale all’elaborazione di un discorso più ampiamente socio-filosofico attorno ai concetti di meridianità, territorialità, sviluppo e – soprattutto – di marginalità geo-culturale e di resistenza, delle quali i poeti-lucciole, con la potentissima fiochezza della loro luce, si fanno vivo e prezioso simbolo.

Autrice

Germana Dragonieri (Bari, 1996) è una studiosa di letteratura italiana. Conseguita la laurea in Lettere a Bologna, nel 2021 si è specializzata in Filologia moderna all’Università “Ca’ Foscari” di Venezia. Dal 2022 è redattrice e membro del Consiglio Direttivo della rivista di poesia “Avamposto”. Le sue ricerche, caratterizzate da un approccio metodologico interdisciplinare, riguardano prevalentemente la poesia contemporanea, in particolare le interazioni tra letteratura, geografia e società. Con questo suo primo studio ha vinto il Premio “Vito Moretti” 2022.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lucciole. Il paradigma naturale nella poesia pugliese del Novecento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *