TOP

Catalogo

Il ritorno di Proserpina – Hotel Minerva. Dalle “Novelle italiane”

12,00 11,40

di Jarosław Iwaszkiewicztraduzione di Cezary Bronowskianno 2010100 pp.
Categoria: Tag: , , , , , Acquista versione PDF

Descrizione

Due gemme, sapientemente estratte dal repertorio delle sue Novelle italiane, frutto di una familiarità affettuosa e sollecita di Jarosław Iwaszkiewicz con il Mezzogiorno (e la Sicilia, in particolar modo), vengono finalmente recuperate all’attenzione generale, due episodi salienti del suo viaggio sentimentale e sapienziale che ora la nuova traduzione di Cezary Bronowski restituisce al gusto dei lettori.

Autore e Traduttore

Jarosław Iwaszkiewicz (Kalnik, Ucraina, 1894 – Varsavia, 1980), scrittore, saggista, drammaturgo e poeta polacco, realizzò molti viaggi in Italia e si recò regolarmente in Sicilia. E proprio dai suoi viaggi prende spunto la tematica simbolica e mitica siciliana che si concretizza pienamente nelle due novelle Il ritorno di Proserpina e Hotel Minerva, pubblicate nella raccolta Novelle italiane (1947). Le sue liriche (Oktostychy “Ottave”, 1919; Kasydy “Casside”, 1925; Inne życie “Un’altra vita”, 1938), i drammi (Kochankovie z Werony “Gli amanti di Verona”, 1928) e più ancora i suoi racconti (Hilary, syn buchaltera “H., il figlio del contabile”, 1923; Panny z Wilka “Le signorine di W.”, 1933; Czerwone tarcze “Scudi rossi”, 1934; Stara cegielnia “La vecchia fabbrica di mattoni”, 1946) sono caratterizzati da fine sensibilità artistica, da delicata introspezione psicologica e da uno stile sorvegliato e puro. A un brano di storia contemporanea polacca è ispirato il vasto poema epico Sława i chwała (“La gloria e la fama”, 1956-62), che ripropone, con visione più ampia, i motivi di tutta l’opera dello scrittore. Significativi, tra le opere più recenti, i volumi di racconti Opowiadania muzyzcne (“Racconti musicali”, 1971), Ogrody (“Giardini”, 1974), le raccolte poetiche Xenie i elegie (“Xenie ed elegie”, 1970), Śpiewnik włoski (“Canzoniere italiano”, 1974), i saggi Podróże do Włoch (“Viaggi in Italia”, 1977), Podróże do Polski (“Viaggi in Polonia”, 1977).

Cezary Bronowski è professore ordinario di Letteratura e di Storia del teatro italiano e direttore della cattedra di Lingua e letteratura italiana presso l’Università Niccolò Copernico di Toruń (PL). È autore di quattro monografie sul dramma e sul teatro italiano del Novecento, presentato nell’ambito europeo, e sulla drammaturgia dell’epoca fascista. È, inoltre, autore di numerosi saggi dedicati a G. Leopardi, L. Pirandello, F.T. Marinetti, Rosso di San Secondo, M. Bontempelli, S.I. Witkiewicz, R. Vasari, G. Fava, E. Erba, G. Bassani, K. Wojtyła.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il ritorno di Proserpina – Hotel Minerva. Dalle “Novelle italiane””

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rassegna Stampa

Il ritorno di Proserpina – Hotel Minerva di Jarosław Iwaszkiewicz, Il Segnalibro, 186, luglio/agosto 2012.