TOP

Catalogo

Il mulino di Pontevecchio. La storia, il restauro

20,00 19,00

a cura di Ettore Pandolfianno 2008140 pp.
ISBN: 9788861560314 Categoria: Tag: , , , , , ,

Descrizione

«Dalla maniera e gusto di fabbricare si vede certamente e nel Ponte e nel Mulino una spesa da principi, e un genio simile a quello del famoso Ducale Palazzo». Così, in una relazione di G. A. Guglieri del 1750, veniva descritto il mulino di Pontevecchio di Colbordolo. Posto sulla riva destra del fiume Foglia, costruito su committenza del Duca Guidubaldo II della Rovere nel XVI secolo e poi acquistato dai conti Paciotti di Montefabbri, il mulino è rimasto attivo fino agli inizi degli anni novanta del secolo scorso.
Il libro racconta la storia di questo mulino ducale e la sua recente rinascita, maturata grazie alla collaborazione tra la Provincia di Pesaro e Urbino, l’Ente Regionale per l’Abitazione Pubblica (Erap), il Comune di Colbordolo e l’ultimo proprietario della gloriosa struttura. I lavori di restauro, eseguiti dall’Erap e dalla Provincia e qui illustrati, hanno consentito di ridare vita ad un prestigioso bene storico in abbandono, dandogli una nuova funzione sociale, culturale ed economica. Il complesso ospita infatti quattro alloggi di edilizia residenziale pubblica e due privati e nella struttura originaria del plesso ospita quattro alloggi di edilizia residenziale pubblica e due privati e nella struttura originaria del mulino saranno allestiti un museo sulle attività molitorie e una nuova turbina per la produzione di energia elettrica.

Curatore

Ettore Pandolfi, ingegnere edile, è responsabile dell’Ufficio Progettazione dell’ERAP della Provincia di Pesaro e Urbino. Da anni collabora con l’Istituto di Edilizia dell’Università Politecnica delle Marche partecipando a varie ricerche. Ha pubblicato vari lavori scientifici, anche in congressi internazionali.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il mulino di Pontevecchio. La storia, il restauro”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *