TOP

Catalogo

Il divino fanciullo e il poeta. Culto e poetiche dell’infanzia nel romanzo italiano del XX secolo

25,00 23,75

di Gilbert Bosettianno 2004432 pp.
ISBN: 9788887543526 Categorie: , Tag: , , , , , , Acquista versione PDF

Descrizione

I saggi di questo volume segnano le tappe di un percorso di ricerca che l’autore, Gilbert Bosetti, uno dei più noti italianisti stranieri, ha sviluppato nel corso di lunghi anni di studio. Finalmente raccolti in un insieme organico, al di là delle singole occasioni che li hanno generati, questi studi rappresentano una formidabile chiave di lettura di gran parte della nostra letteratura moderna e contemporanea. Il tema dell’infanzia, che sembra affiorare ogni tanto in maniera esplicita nelle poetiche di grandi scrittori come Leopardi, Pascoli, Pavese, costituisce in realtà un nucleo sotterraneo d’ispirazione molto più diffuso che unisce, come un filo rosso, autori e opere di diversa matrice. La poetica e il “mito” dell’infanzia si manifestano, come dimostra l’analisi di Bosetti, in molteplici forme narrative e con una grande varietà di sfumature, tutte riconducibili, però, a quella ricerca di innocenza e di purezza “originarie” che contraddistingue la letteratura di un secolo tormentato e denso di contraddizioni.

Autore

Gilbert Bosetti è stato professore di Letteratura e civiltà italiana all’Università “Stendhal” di Grnoble. Le sue numerose pubblicazioni sui maggiori scrittori italiani del Novecento, da Pirandello e Bontempelli, Slataper, Vittorini, Pavese, Buzzati…, così come sui periodici di maggior rilievo («Solaria», «Il Baretti») della cultura tra le due guerre, lo hanno fatto conoscere e apprezzare come uno dei più acuti studiosi della nostra letteratura contemporanea. Per oltre quindici anni è stato direttore dei “Cahiers du CERCIC” dell’Università di Grenoble, una prestigiosa pubblicazione che tra l’altro, grazie al suo contributo, ha sviluppato una proficua e originale linea di ricerca sulle culture di frontiera, tra storia e letteratura, di cui si ricordano in particolare i numeri dedicati alle Frontiere culturali dell’Istria, alle Frontiere nei tempi di guerra e a Frontiere e minoranze.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il divino fanciullo e il poeta. Culto e poetiche dell’infanzia nel romanzo italiano del XX secolo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *