• Nessun prodotto nel carrello.
TOP

Catalogo

Due esiliati. Giuseppe De Santis e Giose Rimanelli

28,00 26,60

a cura di Antonio Carlo Vittianno 2018305 pp.
ISBN: 9788861561441 Categoria: Tag: , , , , , ,

Descrizione

Due personaggi scomodi: Giuseppe De Santis, il regista di Riso Amaro, protagonista della stagione del Neorealismo, che ha creduto fermamente in un cinema di denuncia sociale il quale, alla fine, è diventato scomodo anche per la stessa sinistra in cui affondavano le sue radici culturali; Giose Rimanelli, scrittore di Tiro al piccione, forse l’unico romanzo in cui la guerra è vista dalla parte della Repubblica di Salò, vissuta peraltro come esperienza involontaria, ma anche autore di quel pamphlet Il mestiere del furbo in cui denuncia vizi e malcostume dell’ambiente letterario ed editoriale italiano. Due autori che hanno pagato la loro coerenza con una sorta di “esilio” che li ha costretti a lavorare all’estero, dove però hanno trovato quell’ascolto e quel successo che meritano le voci libere della creatività artistica, qualsiasi siano le loro idee. In questa raccolta di saggi sono analizzati in maniera spassionata i temi della cinematografia di De Santis e vengono ricostruiti i suoi rapporti con il mondo politico italiano che lo osteggiò. Di Rimanelli è invece esaminato il percorso letterario e biografico, anche attraverso l’analisi del suo peculiare stile di scrittore che nella condizione di esule ha saputo trovare lo stimolo per un linguaggio narrativo originale e profondo.

Interventi di Daniela PriviteraMaria Rosaria Vitti-AlexanderLuigi BonaffiniAlexandra MatthewsAnna Maria MiloneSheryl Lynn PostmanRaffaella Sciarra.
Intervista con Eugenio Ragni.

Curatore

Antonio Carlo Vitti insegna Storia del cinema italiano presso l’Indiana University in Indiana. Si occupa di letteratura moderna, d’immigrazione e di storia del cinema. Ha pubblicato saggi su Pasolini, Monicelli, Scola, Wertmüller, De Santis, Rossellini, Amelio, Roversi, Montaldo, Rimanelli, Nanni Loy, Moretti e il nuovo cinema italiano. È anche autore di Giuseppe De Santis and Postwar Italian Cinema (1996), coautore di Amerigo. Andare è sempre tornare (1999), un’antologia sull’emigrazione italiana nell’America settentrionale, curatore di Incontri con il cinema (Sciascia, Caltanissetta, 2004) e co-curatore di In Search of Italia (Metauro Edizioni, Pesaro, 2004).  Per la Metauro ha curato, tra gli altri, La Scuola Italiana di Middlebury (1996-2005). Passione Didattica Pratica (2005), Peppe De Santis secondo se stesso. Conferenze, conversazioni e sogni nel cassetto di uno scomodo scrittore di campagna (2007), Ripensare il Neorealismo: Cinema, Letteratura, Mondo (2008), The Films of Gianni Amelio. The Search for a Cinema of Social Conscience True to his Roots (2009), Avventuroso cammino nel cinema italiano (2017). Dal 2019 è direttore della collana Oltre ogni confine (Metauro Edizioni).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Due esiliati. Giuseppe De Santis e Giose Rimanelli”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *