• Nessun prodotto nel carrello.
TOP

Catalogo

Doppio Canto. La poesia cantata della letteratura italiana 1900-2012

20,00 19,00

di Riccardo Redivoanno 2012312 pp.
ISBN: 9788861560864 Categorie: , Tag: , , , , Acquista versione PDF

«Rintracciare la poesia pura nelle canzoni significa ritrovarla, quasi come ritrovare un reperto archeologico-spirituale».

Descrizione

La chiameremo “Musicazione” quel fenomeno che vuole, soprattutto a partire dal ‘900, che la musica si nutra sempre più spesso e in diversi ambiti di poesia. La “poesia cantata” così la definisce, con convincimento l’autore, è un fenomeno che va allargandosi sempre di più sia per ciò che riguarda la musica classica che quella popolare eppure, sostiene, è un ambito che non è mai stato approfondito con dovizia di particolari. Queste pagine vogliono, dunque, colmare una lacuna storiografica che può essere ricondotta e alla letteratura e alla musica partendo dalla considerazione che «non esiste nella nostra lingua un termine preciso per designare la messa in musica della poesia, di un testo cioè nato per la per la letteratura», ma che ad un certo momento è stato arricchito del valore aggiunto musicale. Perché, come tiene a precisare l’autore del volume Riccardo Redivo, «era necessario, in un percorso come questo, approfondire anche le metamorfosi testuali, le trasformazioni cioè che la poesia subisce nell’incontro con la musica. Intonare una poesia è a tutti gli effetti, un atto critico, il suggerimento, più o meno spontaneo di un nuovo approccio al testo». La poesia, con la propria messa in musica per opera di artisti che abbracciano un ampio spettro di generi (per citare soltanto i più conosciuti, Berio, Britten, Nono, Bollani, Branduardi, De Andrè, Giovanotti e Morricone), sta ritrovando ed ampliando il suo antico ruolo, può potenzialmente circolare ed arrivare a tutti gli ascoltatori molto più di quanto non facesse nell’antichità.

Autore

Riccardo Redivo, laureato in Lettere e filosofia (Stilistica e metrica italiana) presso l’Università degli Studi di Trieste, è nato nel 1978 a Trieste, dove vie e lavora. Per Asterios Editore ha pubblicato, nel 2008, il libretto La letteratura morale. Piccolo saggio su due libri di Boris Pahor e, nel 2009, il volume Alda Merini. Dall’orfismo alla canzone. Il percorso poetico (1947-2009), con prefazione di Pino Roveredo. Nello stesso anno ha scritto anche un piccolo testo, corredato dalle fotografie di Gian Paolo Faustini, su un paese della Carnia affinché non scompaia del tutto la memoria del suo antico vivere, Chiaulis. Un paese da preservare. Dal 2010 collabora con il mensile ambientalista regionale «Konrad».

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Doppio Canto. La poesia cantata della letteratura italiana 1900-2012”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *