TOP

Catalogo

Carlo Bo. Bibliografia degli scritti (1929-2001) – Bibliografia degli scritti su Carlo Bo (1932-2015)

40,00 38,00

a cura di Marta Bruscia, Ursula Vogt e Laura Toppananno 2015382 pp.
ISBN: 9788861561267 Categorie: , Tag: , , , , , , Acquista versione PDF

Descrizione

Sembrava quasi impossibile allestire una bibliografia degli scritti di Carlo Bo, dato che la mole degli interventi, lungo gli oltre settant’anni della sua attività, pubblicati in sedi tanto diverse, non era certo confortante per l’impresa, ancorché vi fosse a disposizione la ricca – ma non certo completa – documentazione della Fondazione Carlo e Marise Bo. Ma finalmente la bibliografia degli scritti di Carlo Bo viene alla luce. E ci si accorgerà che Bo non solo ha passato la sua vita leggendo, come egli stesso una volta ha detto ad un intervistatore, ma che alle sue letture è seguita la scrittura. Così per la prima volta è possibile rendersi conto dell’enorme lavoro di critica e di ricerca di uno studioso che non ha mai amato dare vistosi segni delle sue tante attività. E così ci si accorgerà che i suoi scritti rispecchiano anche le sue molteplici vesti di critico letterario, professore di letteratura francese e spagnola, giudice in tanti premi letterari, per tanti anni rettore dell’Università di Urbino, fondatore dello IULM di Milano e interprete dei tempi in cui è vissuto. L’insieme di questa bibliografia, che comprende oltre agli scritti di Carlo Bo stesso anche una raccolta di scritti su Carlo Bo, è stata preparata da Marta Bruscia, purtroppo deceduta il 7 novembre 2014 e quindi prima di aver potuto vedere il frutto del suo lungo lavoro nell’opera stampata, da Ursula Vogt e, alla fine, da Laura Toppan che ha collaborato con sapere culturale e tecnico alla preparazione alla stampa di questo volume. È un primo tentativo di raccogliere gli innumerevoli scritti di e su Carlo Bo che di sicuro non è completo al cento per cento: troppo vasto è il campo delle attività sue e troppo numerosi i critici letterari, i colleghi, i giornalisti che hanno analizzato, apprezzato o anche criticato ciò che lui ha scritto, detto e fatto.

Prefazione di Stefano Verdino, docente all’Università di Genova, direttore di «Nuova Corrente» e condirettore di «Resine».

Curatrici

Marta Bruscia ha insegnato Storia della critica letteraria all’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino. Ha fatto parte della redazione degli “Indici ragionati dei periodici letterari europei”, collana fondata da Mario Petrucciani, e del comitato scientifico della Biblioteca Antonio Baldini di Santarcangelo di Romagna per la pubblicazione delle opere edite e inedite di Baldini. Ha inoltre collaborato alla redazione scientifica del progetto C.I.R.C.E. sulle riviste letterarie dell’Università di Trento. Tra le sue principali pubblicazioni, Alle origini del saper leggere. Giuseppe De Robertis dalla Voce ai primi scritti leopardiani. Carteggio 1911-1959 (Firenzelibri, 1978), Bo Carlo – De Luca Giuseppe. Carteggio 1932-1961 (Edizioni di letteratura, 1999), Baldini Antonio – Cecchi Emilio, Carteggio 1932-1961 (Edizioni di Letteratura, 2003), Gian Pietro Lucini, Il Verso Libero: Proposta (Urbino, Argalìa, 2008), Per una bibliografia degli scritti di Antonio Baldini (Metauro, 2006), in collaborazione con M. Clotilde Angelini e Laura Ceradini.

Ursula Vogt ha insegnato Filologia germanica all’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino. È la responsabile dell’Archivio urbinate della Fondazione Carlo e Marise Bo e si occupa delle attività culturali della Fondazione. Ha curato, tra altri, i volumi Oreste Macrí e Leone Traverso. Due protagonisti del Novecento. Critica, Traduzione, Poesia. Atti del Convegno di Studi Urbino, 1-2 ottobre 1998 (in collaborazione con Gualtiero De Santi) e Città dell’anima. Scritti sulle Marche e i marchigiani di Carlo Bo 1937-2000 (Il lavoro editoriale, 2000).

Laura Toppan (Iesolo, 1967), dopo essersi laureata a Venezia con una tesi sul dantismo di Mario Luzi, ha studiato i debiti del poeta fiorentino con il Simbolismo francese in una tesi di dottorato presso la Sorbona di Parigi IV. Per le sue ricerche e i suoi approfondimenti sull’ermetismo fiorentino ha intervistato Alessandro Parronchi e Piero Bigongiari e i risultati delle indagini sono apparsi in varie riviste, tra cui «Studi novecenteschi», «Campi immaginabili» e «Revue des Études Italiennes». Ha insegnato per anni al Dipartimento di Italiano dell’Università di Nancy2 (Francia).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Carlo Bo. Bibliografia degli scritti (1929-2001) – Bibliografia degli scritti su Carlo Bo (1932-2015)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rassegna stampa

Gli amici di Bo erano sette come le note di Sebastiano Grasso, Corriere della Sera, 3 febbraio 2016.